Sikh in Agro Pontino { 146 images } Created 30 Sep 2015

I primi indiani sono arrivati nell'Agro Pontino negli anni '80, prevalentemente dal Punjab e sono ferventi Sikh. In questo ultimo decennio sono diventati i braccianti della pianura pontina sostituendosi quasi completamente all'ondata migratoria precedente rappresentata dai lavoratori dell'Est Europa.
La loro giornata lavorativa inizia alle 5.30 del mattino. Si lavora dalle 13 alle 14 ore, con una sola ora per la pausa pranzo. Le paghe sono da fame: dai 2.50 ai 3.50 euro l'ora, ma anche meno quando si registrano fenomeni di caporalato. In prevalenza si tratta di braccianti impiegati in nero. La terra è tanto fertile, ma soffre della crisi economica generale e della penetrazione della criminalità organizzata che è stata capillare, specie nella pianura pontina: racket, estorsioni, controllo dell'edilizia e dell' agroalimentare.

The first Indians arrived in the Agro Pontino in the 80s, mostly from Punjab and are fervent Sikh. In the last decade have become the laborers of the Pontine plain almost completely replacing the previous wave of migration represented by the workers of Eastern Europe.
Their working day starts at 5.30 am. It works from 13 to 14 hours, with one hour for lunch. The wages are very low from 2:50 to 3.50 euro per hour, even less when there is the phenomena of illegal hiring. They are mostly used in black labor. The land is so fertile, but suffers from the general economic crisis and the penetration of organized crime that has been wide spread, especially in the Pontine plain: racket, extortion, control of the building and 'food.
View: 100 | All

Loading ()...